Pagine

Visualizzazioni totali

giovedì 19 ottobre 2017

Come non usare lo Smartphone: alcune indicazioni di buona educazione


(Credits: Maurizio Pesce)














Riprendo una nota di stamane di Rudy Bandiera che ha postato sulla sua pagina facebook, con indicazioni sul come NON UTILIZZARE lo strumento più diffuso e utilizzato al mondo, lo Smartphone. Nello specifico ecco alcune norme di EDUCAZIONE all'uso corretto e responsabile nel rispetto di sé e degli altri: 

Non scrivere quando sei in compagnia (phubbing)
Se sei con altre persone evita di avere il telefono in mano e di scrivere in continuazione. Non importa chi tu sia o quale ruolo occupi, non sta bene essere altrove con la testa mentre si è lì con il corpo. Metti via quel coso.

Non stare in mezzo agli altri a telefonare
Se sei per esempio a tavola con altre persone e ricevi una telefonata, non stare seduto a parlare perché la cosa costringerà gli altri a due spiacevoli conseguenze ovvero dover parlare piano per permettere ma te di sentire e anche di ascoltare la tua telefonata. Ma chi se ne frega delle tue cose, alzati e cambia stanza. Il che mi porta a una ulteriore riflessione.

Non sei obbligato a rispondere
Se sei in un momento come a tavola, o ti stai salutando con delle persone puoi non rispondere. Se il telefono squilla silenzia la suoneria, non lasciarla andare che è imbarazzante, e non rispondere. Saluta, bacia, abbraccia, fai quello che devi fare poi congedati e alla fine richiama. Fai una cosa alla volta, falla bene e non costringere gli altri a subire le tue cose. Manda eventualmente un messaggio preimpostato a chi ti chiamava dicendo che lo richiamerai.

Non selfarti in loop
Non ci sono cose più imbarazzanti, viste da fuori, dei selfie. Vedi le persone che fanno facce stranissime, che si sentono cool e mettono la bocca a culo di gallina. Non esagerare, ti prego, se non vuoi essere patetico.

Non condividere in continuazione
La condivisione è una ficata, io ci campo sulla condivisione e sui social, ma la condivisione digitale NON è tutto. Quando sei con gli altri non fare foto da sparare sui social in modo compulsivo. Goditi il momento, l’aria, la compagnia. Non comportarti come un drogato.

Disabilita le notifiche
Le notifiche sono il male dell’ultimo decennio, lo scrivo da tempo. Quindi LIBERATENE. Fatti un piacere, vivi leggero. Nel mio telefono ho levato TUTTE le notifiche sonore e di vibrazione, tranne SMS e telefonate. Non voglio che il mio telefono sia una tortura e non voglio che sia una tedia per gli altri.

A tavola bandiscilo
Mentre è divertentissimo twittare mentre si guarda la TV, perché la TV è per sua natura un momento individualistico e lo si rende sociale, non tenere il telefono sul tavolo quando mangi. Tanto se suona lo senti, se ti arriva un messaggio invece te ne sbatti.

Infine: non sei il suo schiavo (nomofobia)
Ricorda sempre che lo smartphone è un mezzo, è il tuo mezzo, il tuo strumento per rimanere in contatto con il mondo. il contatto con il mondo è il fine e lo smartphone è il mezzo.È bello, utile, affascinante ma è un mezzo e tu sei il suo padrone. Non fare che diventi il fine e non esserne schiavo

Aggiungerei :

- Non chattare né telefonare quando sei alla guida di un veicolo. Nuoce gravemente all'attenzione che dovresti tenere, evitando il peggio.

- Non guardare video in pubblico senza utilizzo di un auricolare.

- Non telefonare a lungo senza ausilio di un auricolare con cavo.

- Non telefonare (se possibile) laddove il segnale è molto debole (maggiori onde elettromagnetiche)

- Non telefonare quando sei in movimento (maggiori onde elettromagnetiche), se proprio devi farlo utilizza un auricolare.

- Non lasciare (se proprio non è indispensabile) lo smartphone accanto in camera da letto durante il sonno bensì attiva la modalità aereo.

- Non tenere il cellulare con segnale attivo nel taschino dei pantaloni né della camicia/giacca.

- Non utilizzarlo senza prima averlo protetto mediante una buona cover e la protezione del display (uno smartphone su tre che si vedono in giro sono con lo schermo rotto....)

- Non telefonare mentre sei al parco giochi o a spasso con i tuoi figli ma goditi il momento !

Infine, rivolgendomi a chi è genitore, ricorda che i tuoi figli oggi ancor più delle "pappardelle teoretiche" seguono gli esempi. Dunque sii un buon esempio per loro.