Pagine

Visualizzazioni totali

lunedì 13 settembre 2010

Computer vecchi ma funzionanti? Dell li ricicla


I vecchi computer o apparecchi elettronici ancora funzionanti possono facilmente essere rivenduti, dati in donazione o riciclati grazie ai servizi ARS messi a disposizione da Dell

La rapida obsolescenza del materiale hardware è una realtà ben conosciuta dalle aziende, che si trovano a dover aggiornare il proprio parco macchine in media ogni 3-5 anni. Ne consegue un ampio numero di componenti hardware dismessi ancora perfettamente funzionanti. I servizi Asset Recovery Services (ARS) di Dell offrono il riciclaggio, la rivendita e la donazione delle apparecchiature IT dismesse, quali computer desktop, notebook, server, storage, dispositivi di rete, monitor, stampanti, proiettori e periferiche. Il servizio offerto da Dell comprende la rivendita delle apparecchiature che superano i principali test estetico-funzionali, in base al programma UEPP (Used Equipment Purchase Price, prezzo di acquisto delle apparecchiature usate). In alternativa ci si può affidare al programma di gestione del recupero dei beni in leasing, che assicura pulitura dei dati, rimozione dei codici di matricola e creazione di rapporti dettagliati di inventario prima della restituzione alla società di leasing. Come ulteriore opzione di smaltimento, la donazione, che comprende la preparazione dell'apparecchiatura ritirata per la consegna a un partner di donazione. Le apparecchiature prive di valore commerciale vengono invece riciclate. Come dichiarato da Dell, «alcuni materiali costituenti di componenti e leghe vengono fusi e rivenduti in modo da ridurre i costi e i componenti rimanenti vengono smaltiti nel rispetto dell'ambiente e in conformità alle direttive dell'UE e locali e alla Direttiva RAEE». Il servizio include trasporto, logistica flessibile, registrazione dell'apparecchiatura e dettagliati rapporti ambientali e di sicurezza, e risulta disponibile per qualsiasi marca di produzione, normalmente per una quantità minima di 20 unità.