Pagine

Visualizzazioni totali

giovedì 3 settembre 2009

SOCIAL NETWORK: la nuova frontiera del marketing online, ‘Hai pochi amici su Facebook? Te li vendiamo noi!”


Molti lo pensano, ma pochi lo ammettono, eppure la questione degli ‘amici’ su facebook, MySpace, o anche altri social network tra i più frequentati, è a tutti gli effetti un nodo cruciale del nostro stare nelle reti sociali. Molti amici significa essere popolari e seguiti, poche amicizie significa quasi non esserci. Ecco che allora qualcuno, accorgendosi della cosa, ha pensato bene di metter su una nuova attività: vendere amici su Facebook a chi ne ha pochi. La singolare idea è venuta alla società di marketing, pubblicità e promozioni online uSocial, che dopo aver valutato l’enorme potenziale pubblicitario dei social network e di Facebook in particolare (250 mln di utenti), ha pensato bene di metter su un mercato di ‘amicizie’ con finalità commerciali molto accattivanti: "Hai bisogno di amici? Te li vendiamo noi!" Avere un grande seguito su tali piattaforme, con amicizie selezionate e rese omogenee da un’attenta operazione di ricerca, garantisce un efficace ritorno di immagine per un’impresa o azienda, soprattutto in termini di marketing online o pubblicità. La scommessa di uSocial, quindi, che poi è la speranza di tante società che lavorano sul web, è che finalmente questi grandi bacini di pubblico dell’ordine ormai di centinaia di milioni di utenti comincino a generare dei ritorni economici consistenti. Entrando nel sito di uSocial si possono trovare anche i listini dei prezzi, come nel caso di Facebook: con pacchetto amici da 1.000 a 10.000 per un costo che varia dai 177 ai 1,167 dollari. Ovviamente non mancano le critiche e già Twitter e Digg.com hanno denunciato l’azienda in primis per aver ‘venduto’ come amici delle utenze che in realtà diffondevano spam e poi per aver messo su un altro singolare traffico, generato a sua volta dai pacchetti ‘amici’: quello delle preferenze per siti, notizie o altri contenuti pubblicati sulla rete a favore o a scapito di qualcuno.