Pagine

Visualizzazioni totali

giovedì 9 giugno 2011

L’autobus è in orario? Google Maps lo sa


Chi viaggia con i mezzi pubblici lo sa: le corse possono essere puntuali, ma anche in ritardo. E spesso, per poter prendere ad esempio un autobus, si corre per arrivare in orario, per poi aspettare alla fermata cinque, dieci minuti (e oltre) e pensare “se l’avessi saputo sarei venuto con calma”. Ma ora c’è la risorsa per essere informati sul trasporto locale in tempo reale: Google Maps. Il nuovo servizio offerto dal gruppo di Mountain View – sia per Google Maps for mobile che per la versione desktop – si chiama Live Transit Updates, si integra con Google Maps Transit ed è il frutto di una collaborazione con le aziende di trasporto locale di varie città, allo scopo di fornire agli utenti i dati relativi alle corse dei mezzi pubblici in tempo reale: disponibilità di mezzi, orari di partenza e arrivo, eventuali ritardi e tempi effettivi di arrivo.Le varie città in cui è oggi è disponibile sono San Francisco, Boston, Portland e San Diego per gli Stati Uniti. Ma questa volta il debutto non avviene solo oltreoceano: l’elenco, inaspettatamente, include anche Madrid e Torino. Ottenere le informazioni è semplice: è sufficiente aprire la mappa della città su Google Maps – da computer o da smartphone – cliccare su una fermata, o pianificare un itinerario da percorrere con i mezzi pubblici, per vedere orari e previsioni di arrivo relative al mezzo desiderato. Il servizio non si fermerà, ovviamente, alle città indicate: Google ha dichiarato di essere in contatto con le aziende di trasporto pubblico che operano in altre località e di voler estendere gradualmente il servizio. Di indubbia utilità per pendolari e viaggiatori più occasionali, Live Transit Updates si aggiunge alle già numerose feature rese disponibili da Google Maps per dare agli utenti un motivo in più per utilizzare mappe e geoservizi made in Mountain View, anziché rivolgersi alla concorrenza di Bing o dei servizi integrati nei dispositivi GPS.

Fonte: The New Blog Times - Autore: Dario Bonacina