Pagine

Visualizzazioni totali

sabato 12 marzo 2011

FACEBOOK: CONDIZIONI D'USO (POLICY SICUREZZA)


Molti conoscono il sistema su FACEBOOK per segnalare direttamente un account (tramite il link proposto in ogni profilo "Segnala/blocca questa persona"). Pochi sanno che è possibile aprire un dialogo con Facebook quando l'attività di un profilo è particolarmente dannosa o fastidiosa e, in presenza di un'aperta violazione delle Condizioni d'Uso sottoscritte da ognuno durante la registrazione, vi è l'impossibilità di segnalare tramite i canali previsti (ad esempio se tale profilo ci ha bloccati per impedirci di visualizzare suoi contenuti che offendono noi, la nostra religione, ci diffamano o altro). Tramite questo link, infatti, siamo in grado di aprire un canale di comunicazione diretto con il social network ed esporre per esteso le motivazioni per cui riteniamo potenzialmente pericoloso o fastidioso un altrui comportamento (anche, ad esempio, per pubblicazione di immagini pornografiche, link pericolosi o altro) anche se la bacheca in questione non è accessibile (in alcuni casi ci si può far aiutare da un amico, lo stesso che magari ci ha informato di tale attività). Non raccogliere contenuti o informazioni degli utenti, né accedere in altro modo a Facebook, usando strumenti automatizzati (come bot di raccolta, robot, spider o scraper) senza la nostra autorizzazione.

  1. Non intraprendere azioni di marketing multi-livello illegali, ad esempio schemi piramidali, su Facebook.
  2. Non caricare virus o altri codici dannosi.
  3. Non cercare di ottenere informazioni di accesso o accedere ad account di altri utenti.
  4. Non denigrare, intimidire o molestare altri utenti.
  5. Non pubblicare contenuti: minatori, pornografici, con incitazioni all'odio, con immagini o grafica di nudo o con violenza gratuita.
  6. Non sviluppare o utilizzare applicazioni di terzi che contengano contenuti correlati all'alcol o comunque rivolti ad un pubblico adulto (comprese le pubblicità) senza le dovute restrizioni di età.
  7. Non bandire gare, offerte o concorsi a premi ("promozioni") su Facebook senza il nostro consenso scritto. In caso di autorizzazione da parte nostra, l'utente è pienamente responsabile della promozione e si atterrà alle nostre Linee guida sulle promozioni e a tutte le leggi applicabili.
  8. Non usare Facebook per scopi illegali, ingannevoli, malevoli o discriminatori.
  9. Non intraprendere azioni che possano impedire, sovraccaricare o compromettere il corretto funzionamento di Facebook, ad esempio con un attacco di negazione del servizio.
  10. Non favorire o incoraggiare alcuna violazione della presente Dichiarazione.
Fonte: Checkblacklist (gruppo Facebook)