Pagine

Visualizzazioni totali

venerdì 20 novembre 2009

Internet Explorer 9: le novità e la primo demo. Velocità e privacy assicurate.



Microsoft ha reso noti alcuni dettagli di Internet Explorer 9, il browser destinato a succedere all'attuale Internet Explorer 8.

In occasione della Professional Developer Conference di Los Angeles, Microsoft ha reso noti alcuni dettagli di Internet Explorer 9, il browser destinato a succedere all’attuale Internet Explorer 8.
È stato Steven Sinofsky, presidente di Microsoft Windows e della divisione Windows Live, a fare il punto dello stato dell’arte in merito ai lavori intrapresi a Redmond sul nuovo browser. Lo sviluppo di Internet Explorer 9 è iniziato da tre settimane, ha detto Sinosky, e il team di sviluppo si focalizzerà in particolare su tre aree che Microsoft ritiene essenziali per la riuscita del prodotto: supporto per gli standard, performance del browser, migliore utilizzo delle risorse hardware dei client. Un altro aspetto chiave sul quale si lavorerà è la privacy. Per quanto riguarda la prima area, Internet Explorer 9 supporterà il linguaggio di markup per le pagine web HTLM5 e i fogli di stile CSS3. Il browser, inoltre, sfrutterà il motore di rendering D2D nei clienti, ottimizzando, per esempio, la visualizzazione del testo e delle pagine e la fluidità delle animazioni. In merito alle prestazioni, Sinosky ha annunciato lo sviluppo di un rinnovato motore JavaScript, che già mostra risultati più che soddisfacenti. L’obiettivo di Microsoft è di sfornare un browser veloce quanto o addirittura più di Mozilla Firefox e di Google Chrome. A Los Angeles, Microsoft ha mostrato una demo del nuovo Internet Explorer e i risultati dei test Acid3: 32/100 la valutazione ottenuta, destinata ad aumentare mano a mano che i diversi elementi del browser saranno completi e ottimizzati.