Pagine

Visualizzazioni totali

lunedì 5 marzo 2012

Presentato venerdì 2 marzo il libro "Sicuri in Rete dei sanremesi Laura Bissolotti e Mauro Ozenda



Sanremo - Si è svolta venerdì 2 Marzo, a Sanremo presso la Sala Manifestazioni del Casinò, la presentazione ufficiale del libro "Sicuri in rete" dei due professionisti "Sanremaschi”, Laura Bissolotti (psicologa) e Mauro Ozenda (consulente informatico): entrambi alla loro prima esperienza letteraria. I lavori sono stati preceduti da un minuto di silenzio in ricordo di Gianni Petrognani, il Preside degli istituti "Fermi", "Marco Polo" e "Montale" di Ventimiglia, stroncato da un malore, probabilmente un infarto, la scorsa notte, all'età di 61 anni. E' arrivato poi il saluto dell' europarlamentare Roberta Angelilli impegnata nel campo dei minori ha sottolineato l'importanza e l'urgenza di affrontare queste tematuiche con genitori e ragazzi.
Svariate le personalità - oltre ai due autori - presenti all'incontro di oggi: la Presidente provinciale dell'Unicef, Colomba Tirari, Marco Scajola (più in veste di psicologo che nei panni di politico), Vincenzo Genduso (anche lui di professione psicologo, oltre che sindaco di Taggia), Sergio Conti (dirigente scolastico), l'editore Giovanni Hoepli, Nicola Amelio (Manager della Comunicazione del nostro Quotidiano nonchè vice Presidente Anso), Patrizia Torti, Presidente del Lions Club Ottoluoghi di Bordighera e Ubaldo Guidotti, Vicario Dirigente Ufficio Scolastico Provincia di Imperia. Il pubblico contava presenti circa 150 tra ragazzi delle scuole e adulti
Sicuri in Rete (interamente a colori, 233 pagine, costo di copertina euro 14.90) è prenotabile sul sito della Hoepli, e dal 28 febbraio presente in tutte le migliori librerie d'Italia, è la guida per genitori, insegnanti all'uso consapevole di Internet e dei Social Network. Il libro è il frutto del lavoro sul campo dei due sanremesi, che da anni collaborano in un'attività formativa all'avanguardia circa le nuove tecnologie. L'aspetto innovativo del lavoro e quindi del libro dei due autori è l'unione delle conoscenze informatiche a quelle psicologiche perché essendo oggi internet qualcosa che coinvolge tutti in modo trasversale e che influenza la vita di tutti noi, non si può farne uso senza considerarne gli aspetti sia tecnici che psicologici. E oltre alle implicazioni psicologiche anche le implicazioni da un punto di vista legale. Internet ha moltissime potenzialità ma è anche un mondo di pericoli che, così come nella vita reale, è bene conoscere, non per evitarli ma per affrontarli in modo consapevole. Il messaggio del libro non è il solito banale allarmismo ma anzi è un invito ad usufruire il più possibile dei vantaggi che la rete offre ma per farlo bisogna conoscere, e visto che per la prima volta nella storia i ragazzi ne sanno più degli adulti, non sono solo loro a dover imparare ma anche, e soprattutto, genitori ed insegnanti, che solo così potranno proteggere e fare da guida ai loro figli.
Tra gli argomenti : dipendenza da internet, cyberbullismo, privacy, legalità informatica, copyright, cyber pedofilia, chat, facebook, peer education, strumenti per gli insegnanti e molto altro. Un testo ricco di informazioni ma al tempo stesso semplice da leggere può essere la risposta per colmare le mancate conoscenze psicologico-informatiche di esperti e non.
Laura Bissolotti, è psicologa e psicoterapeuta in formazione lavora a Sanremo e fa consulenze online (www.bissolotti.net), Mauro Ozenda con esperienza ventennale nel settore informatico, svolge attività formativa da diversi anni facendo formazione per realtà importanti quali Microsoft e Unicef su progetti formativi sull’uso sicuro delle nuove tecnologie (www.tecnoager.eu).

Fonte: Riviera24 - Autore: Luca Simoncelli

Sicuri in rete la guida Hoepli per genitori, insegnanti all'uso consapevole di Internet e dei Social Network. Il libro è il frutto del lavoro sul campo dei due sanremesi : Laura Bissolotti e Mauro Ozenda, che da anni collaborano in un'attività formativa all'avanguardia circa le nuove tecnologie. L'aspetto innovativo del lavoro e quindi del libro dei due autori è l'unione delle conoscenze informatiche a quelle psicologiche perché essendo oggi internet qualcosa che coinvolge tutti in modo trasversale e che influenza la vita di tutti noi, non si può farne uso senza considerarne gli aspetti sia tecnici che psicologici. E oltre alle implicazioni psicologiche anche le implicazioni da un punto di vista legale. Internet ha moltissime potenzialità ma è anche un mondo di pericoli che, così come nella vita reale, è bene conoscere, non perevitarli ma per affrontarli in modo consapevole. Il messaggio del libro non è il solito banale allarmismo ma anzi è un invito ad usufruirne il più possibile.
Disponibile online il Video integrale presentazione.