Pagine

Visualizzazioni totali

martedì 20 dicembre 2011

Successo a Villa Nobel per la firma del protocollo d'intesa sul progetto educativo "@mici in rete"

Sanremo - Il progetto è coordinato da Paola Ravani, volontaria Unicef. Tra i relatori l'esperto e consulente informatico Mauro Ozenda che collabora con l'associazione Manicolorate


Ha ottenuto un grande successo l’ evento dedicato alla presentazione ufficiale e firma del protocollo d’ intesa d’attuazione del progetto educativo “@mici in rete” organizzato dai Comitati Unicef Regione Liguria ed Imperia, con presidenti Giacomo Guerrera e Colomba Tirari, accordo con il quale esponenti di associazioni, scuole, istituzioni, comuni, professionisti hanno creato una rete di collaborazioni provinciali per realizzare un sistema più efficace di tutela dei minore dei minori dai rischi in Internet e dall’ uso delle nuove tecnologie.

Presente anche il Vescovo della Diocesi Ventimiglia- Sanremo Mons. Alberto Maria Careggio.

Il progetto “@mici in rete” è coordinato da Paola Ravani, volontaria Unicef. Tra i relatori l’ esperto e consulente informatico Mauro Ozenda che collabora con l’ ass. Manicolorate.

All’evento ha partecipato il Direttore artistico di Firenze Festival Stefano Angiolini, con proiezione di un significativo cortometraggio sul tema della scuola di cinematografia e la classe 4 G del Liceo Artistico di Imperia con la Prof.sa Sabrina Tacconi che hanno creato il logo del progetto.

Il Progetto educativo “@mici in rete” ha ottenuto prestigiosi patrocini : Comitato Unicef Regione Liguria, Polizia di Stato, Polizia Postale e delle Comunicazioni, Arma dei Carabinieri, Prefettura di Imperia, Provincia di Imperia, ASL1 imperiese.

Il protocollo è stato firmato anche dai rappresentanti dei Comuni di Sanremo (Ass. Gianni Berrino), Taggia (Sindaco Vincenzo Genduso), Ventimiglia (Sindaco Gaetano Scullino), Camporosso (Sindaco Tiziana Civardi), Vallecrosia (Sindaco Armando Biasi), San Bartolomeo al Mare (Ass. Ornella Arimondo) e San Biagio alla Cima (Sindaco Massimo Salsi).
Il Progetto è innovativo, affronta il tema della tutela dai rischi in Internet e nuove tecnologie in un’ altra dimensione, quella educativa e culturale, in cui tutti, pubblici e privati, devono avere una parte di responsabilità in modo che il mondo digitale sia sicuro per i bambini; vuol essere infatti più efficace ed incisivo, non limitato alla protezione tecnica, ma a creare la “cultura della sicurezza in rete”, approfondendo anche l’aspetto psicologico e comportamentale degli adolescenti nell’utilizzo di Internet e nuove tecnologie, il rispetto di sé e della propria immagine, i valori e sentimenti vissuti dai giovani anche nel web.
Con l’obiettivo primario di coinvolgere le famiglie quale parte attiva e consapevole delle opportunità straordinarie della rete , ma anche dei rischi che cela.
Collaborano al Progetto:
- l’esperto e consulente informatico Mauro Ozenda;
- gli psicologi Roberto Ravera, Dirigente della struttura complessa di Psicologia dell’ ASL 1 imperiese, Maria Grazia Fossati,Laura Bissolotti, Alberto Torre, Giulia Parvoli;
- le pedagogiste Patrizia Lanzoni e Daniela Bono, gli educatori Nadia Pavone, Brian Astraldi, Emanuele Barbaro, l’assistente sociale Monica Bonelli.
- L’Azione Cattolica, il Forum Famiglie della Provincia di Imperia, Manicolorate, ass. culturale Il Timone di Santo Stefano al Mare, il Comitato Pro Centro Storico di Ventimiglia, il Comitato Interforze Memorial Marco Gavino;

- Scuole di Sanremo ( istituto comprensivo Sanremo Foce e III Circolo didattico) di Ventimiglia (II Circolo didattico ) di Bordighera (istituto comprensivo e istituto statale superiore “E. Montale”) di Vallecrosia ( CNOS FAP LT e Istituto comprensivo Andrea Doria ) di Taggia (istituto comprensivo) di Arma (istituto comprensivo)

Tanti anche i collaboratori esterni :
Liceo Artistico Statale di Imperia; Liceo Statale “Angelico Aprosio” di Ventimiglia; Scuole Medie “Biancheri-Cavour” di Ventimiglia; CE.S.P.IM; Consulta Rodari - Liguria; Università della Pace di Lugano; Associazione “PENELOPE”; Associazione “AGE”; Younicef Imperia; Associazione “CGS Tempi Nuovi; Istituto “Don Bosco Vallecrosia”; FIAT 500 Club Italia; ass. Cyclopes.
Il prossimo incontro rivolto ai genitori delle scuole primarie e secondarie di primo grado del comprensorio armese, si terrà proprio ad Arma di Taggia presso Villa Boselli nel mese di gennaio 2012 (data da definirsi con comune e scuola).

Hanno già avanzato richiesta di aderire al gruppo l'Osservatorio Nazionale Nuove dipendenze di Sanremo come partner del progetto e il suo Presidente, la dott.ssa Marina Viglino psicologa e psicoterapeuta che sottoscriveranno il protocollo d'intesa in quell'occasione.


Fonte: Riviera24