Pagine

Visualizzazioni totali

giovedì 23 giugno 2011

Il garante per la protezione dei dati personali: "Internet è uno spazio di democrazia"


Stamattina la relazione annuale di Francesco Pizzetti. Nel pomeriggio Stefano Rodotà parla di diritto all'oblio. Internet è uno spazio di democrazia che, come hanno dimostrato le rivolte in Nord Africa, può contribuire a sconfiggere repressioni e autoritarismi. Lo ha ribadito Francesco Pizzetti, presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, nella sua relazione annuale oggi in Parlamento: chiede che la Rete sia sottoposto a controlli che ne garantiscano la sicurezza, ma che sia anche messa al riparo da censure e boicottaggi: «La Rete è oggi anche lo spazio politico in cui si combatte la lotta tra democrazia e repressione. Solo la comunità internazionale può impedire boicottaggi e censure», ha detto Pizzetti durante la relazione annuale dell’Autorità. Oggi il Cnr di Pisa e l'Associazione Nazionale Stampa Online hanno organizzato il convegno “La memoria lunga della Rete. Privacy, reputazione e diritto all'oblio nell’era di Internet", a Roma a partire dalle 14.00, presso la Sale delle Conferenze di Piazza Monte Citorio 123/A. I lavori saranno introdotti da un keynote-speech del Prof. Stefano Rodotà e proseguiranno con due tavole rotonde che affronteranno i temi della privacy, della reputazione online e del diritto all'oblio. Qui di seguito il link della pagina ufficiale dell’incontro, da utilizzare anche per la preregistrazione: www.ansomeeting.it.

Fonte: La Stampa - Autore: Anna Masera