Pagine

Visualizzazioni totali

sabato 7 maggio 2011

@mici in Rete: primo incontro pubblico lunedì 9 maggio


Un progetto nato per iniziativa del Comitato Unicef di Imperia con la finalità di promuovere e diffondere sul territorio provinciale, nelle scuole, tra le associazioni e famiglie la cultura della sicurezza nella navigazione in Internet e che continua ad arricchirsi di nuove adesioni.

Si terrà lunedì alle 21, a San Biagio della Cima il primo incontro pubblico di '@mici in rete', il Progetto nato per iniziativa del Comitato Unicef di Imperia con la finalità di promuovere e diffondere sul territorio provinciale, nelle scuole, tra le associazioni e famiglie la cultura della sicurezza nella navigazione in Internet e che continua ad arricchirsi di nuove adesioni. La serata nella sala consiliare del Comune di San Biagio, il cui Sindaco Massimo Salsi ha la nomina Unicef di difensore ideale dell’ infanzia, è patrocinata dalla Provincia di Imperia, Polizia di Stato, Polizia Postale e delle Comunicazioni, Unicef Regione Liguria e CE.S.P.IM ed è stata fortemente voluta dal Dott. Rocco Raponi, Presidente della Commissione consiliare, referente per il Comune del progetto e da anni impegnato in campagne di prevenzione a tutela dei giovani, anche per la sicurezza stradale. Parteciperanno all’ incontro: Colomba Tirari Presidente Comitato Unicef Imperia, Nadia Altomare Presidente Consulta “Rodari” per l’Infanzia e l’ Adolescenza Liguria, Maria Grazia Fossati Psicologa- psicoterapeuta resp.servizi educativi Comune Ventimiglia, Laura Bissolotti Psicologa e formatrice nuove dipendenze Lucia Corna Associazione P.E.N.E.L.O.P.E. Bordighera, Giacomo De Vai Azione Cattolica Ventimiglia-Sanremo, Ivan Bracco Resp. Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni Imperia, Mauro Ozenda Consulente Microsoft programmi formazione e Paola Ravani Coordinatore Unicef Progetto “@mici in rete” – scrittrice del libro per ragazzi e famiglie “ La Tribù dei Cyber Sicuri” (Alzani Editore). L’ incontro-dibattito per un uso sicuro, sano e consapevole di Internet, che verterà su una molteplicità di tematiche connesse alla sfera adolescenziale, dall’ affettività vissuta nel web alla tutela degli adolescenti in rete, dalle esperienze di vita di relazione in gruppi giovanili ai modelli femminili proposti dai media e dalla pubblicità, è rivolto soprattutto alle famiglie che il Progetto si propone di coinvolgere come parte attiva alla navigazione in rete dei ragazzi così da renderli sempre più consapevoli non solo delle straordinarie opportunità del mondo virtuale, ma anche dei tanti rischi che si corrono, evitabili con una adeguata informazione.

Fonte: Sanremonews - Autore: Carlo Alessi