Pagine

Visualizzazioni totali

martedì 5 aprile 2011

Furti di identità, vittime molti minori


Non è affatto un gioco, e riguarda i bambini. Identità pulite, da impersonare per commettere illeciti sotto mentite spoglie

Secondo i dati raccolti da AllClear ID, che si occupa di sicurezza online e misure anti-phishing, e Richard Power del Carnegie Mellon Cylab, i nomi e i dati dei bambini sarebbero merce preziosa per coloro che sono interessati al furto di identità online. Secondo il rapporto sono 4.311 i bambini che hanno il proprio Social Security Number (SSN) utilizzato da altri: di questi 303 sono sotto i cinque anni, la vittima più piccola ha appena cinque mesi e la più grande 16 anni. Questo significa che circa il 10,2 per cento del campione preso in considerazione è vittima di furto di identità, una percentuale ben maggiore di quella degli adulti secondo il medesimo studio. Non si tratta, tuttavia, solo di un problema di percentuali, ma anche di conseguenze e implicazioni: quanto e come interessino di più i dati dei minori rispetto a quelli degli adulti appare un fattore inquietante. Di particolare rilevanza il fatto che i dati così raccolti, e in particolare i numeri di previdenza sociale, non sono ancora utilizzati dal legittimo proprietario e possono così essere reindirizzati candidi, per esempio, al mercato dell'immigrazione clandestina. Per gli stessi motivi di inutilizzo sono difficili da individuare i casi di identità rubata. Ma sono altrettanto pericolosi per il futuro dei bambini: rischiano di vederlo compromesso con pericolosi precedenti, insolvenze pregresse o frodi a proprio nome ben prima che la loro vita si dipani. Si tratta, infine, di bersagli perfetti in quanto ci vogliono anni prima che se ne accorgano. Inoltre il rapporto mostra come gli SSN dei nati dopo il 1990 siano più facili da indovinare di quelli nati prima di questa data. Lo studio, che afferma non avere valenza scientifica, si limita in ogni caso ad invitare ad un'analisi più approfondita della questione per confermare il trend da essi individuati.