Pagine

Visualizzazioni totali

domenica 20 marzo 2011

Free Wi-Fi Cool Spots, HotSpot Wireless Selezionati da Norton (a Milano)


Come abbiamo già visto, se da un lato l'abolizione del Decreto Pisanu può portare benefici agli utenti (la possibilità di navigare utilizzando connessioni Wireless pubbliche, senza la necessità di dotarsi di Tablet PC con connettività 3G), dall'altro il possibile aumento indiscriminato delle connessioni Wireless pubbliche può portare a minacce per la sicurezza informatica. Chi si connette ad HotSpot pubblici infatti speso ignora che gli altri computer nella stessa rete possono potenzialmente avere accesso a tutti i dati condivisi dall'utente. Un altro problema, risultato da una ricerca condotta da Symantec in collaborazione con il Dipartimento di Tecnologie dell'Informazione dell'Università degli Studi di Milano, è che se gli HotSpot pubblici attualmente disponibili a Milano hanno un livello di sicurezza adeguato solo nel 23% dei casi, nel 59% dei casi la sicurezza degli HotSpot è di un livello assolutamente troppo basso. Il progetto Symantec Free Wi-Fi Cool Spots propone agli utenti una serie di luoghi dove è possibile utilizzare HotSpot Wireless "certificati" da Norton (e quindi avendo livelli di sicurezza adeguati). L'obiettivo è la sensibilizzazione degli utenti ad una maggiore attenzione verso la sicurezza dei propri dispositivi, e gli HotSpot, attivati inizialmente solo nella città di Milano, si trovano nei seguenti luoghi:

  • California Bakery (Piazza Sant'Eustorgio, 4)
  • Pasticceria Cucchi (Corso Genova 1)
  • Parco delle Basiliche
  • Bar Magenta (Via Carducci 13)
  • La Triennale (Viale Alemagna 6)
  • Acquario Civico di Milano (Via Gavio 2)
  • Intrecci Hair Style (Via Larga 2)
  • Le Biciclette (Via Toti 1)
  • Refeel, Cofee&More (Viale Sabotino 20)
  • Ristorante Gattò (Via Castel Morrone 10)

Resta comunque importante che gli utenti proteggano adeguatamente i propri dispositivi, ed anche in questo caso Symantec ha qualche suggerimento:

  • Prima di collegarsi ad una rete Wireless, assicurarsi che sia quella corretta, ed evitare che il dispositivo proceda alla connessione in autonomia
  • Assicurarsi di utilizzare un HotSpot legale, chiedendo al fornitore la conferma dei dati per l'accesso
  • Disattivare la condivisione dei file, per evitare che utenti malintenzionati possano leggere i nostri documenti personali (o peggio)
  • Evitare di effettuare transazioni importanti quando connessi a reti pubbliche
  • Utilizzare, per l'invio di informazioni sensibili, connessioni sicure https
  • Limitare l'utilizzo di posta elettronica e sistemi di Instant Messaging
  • Disattivare la scheda di rete Wireless quando non la si sta utilizzando
  • Installare un Firewall personale, per prevenire eventuali minacce da parte di altri dispositivi connessi alla stessa rete
Fonte: Virtu@learn - Autore: Elena Franco