Pagine

Visualizzazioni totali

sabato 22 gennaio 2011

Il 2010 di Internet


I numeri del web secondo il monitoraggio di Royal Pingdom

Royal Pingdom é una società di monitoraggio della rete che ha reso note le cifre di internet per l'anno appena concluso.

Utilizzando 2,9 miliardi di account, nel 2010 appena trascorso 1,88 miliardi di utenti, in aumento di 480 milioni di individui rispetto all'anno precedente, hanno inviato una media di 294 miliardi di email al giorno per un totale di 107 trilioni di messaggi (107 seguito da dodici zeri!). 255 milioni i siti internet, aumentati nel corso dei dodici mesi passati di 21,4 milioni di unità, mentre gli utenti della rete sono cresciuti del 14% rispetto al 2009: in cima alla lista gli 825,1 milioni di naviganti dell'Asia seguiti dagli Europei con 475,1 milioni, dal Nord America con 266,2 milioni, dai 204,7 milioni di persone dell'America Latina e Caraibica, dai 110,9 milioni di abitanti dell'Africa per finire ai 63,2 milioni di utenti in Medio Oriente e ai 21,3 milioni dell'Oceania. In crescita anche i domini naturalmente, con un +7% rispetto all'anno prima: 88 milioni sono i .com, 13,2 milioni i .net e 8,6 milioni i .org e ben 79,2 milioni i top level domain di nazioni come .it, .de visitati al giugno 2010 da 1,97 miliardi di utenti. Naturalmente anche i social media hanno avuto i loro numeri rilevanti: 152 milioni di blog, 25 miliardi di tweets inviati nel corso dell'anno con ben 100 milioni di nuovi account Twitter e ben 7,7 milioni di followers per @ladygaga, l'utenza Twitter più seguita. Ben 600 milioni di utenti su Facebook alla fine dell'anno in crescita di 250 milioni di persone rispetto al 2009: 30 miliardi di contenuti tra link, foto e commenti condivisi ogni mese e 20 milioni di applicazioni installate giornalmente. Per navigare serve un browser: a fine dicembre Internet Explorer deteneva il 46,9% del mercato seguito da Firefox al 30,8%, da Chrome al 14,9%, da Safari con il 4,8% e Opera con il 2,1%. Molto di internet sono stati video e foto: ogni giorno 2 miliardi di video visionati e 35 ore di nuovo materiale caricato al minuto per YouTube. Flickr allo scorso settembre conteneva 5 miliardi di immagini con oltre 3000 foto caricate ogni minuto mentre Facebook consta di oltre 3 miliardi di foto caricate al mese.

Fonte: Zeusnews.com