Pagine

Visualizzazioni totali

giovedì 11 novembre 2010

5 social network divertenti e sicuri per bambini


The Children's Online Privacy Protection Act (COPPA) ritiene che non sia legale che bambini sotto i 13 anni si iscrivano su Facebook o MySpace senza il permesso dei loro genitori. Molti bambini aggirano questa legge, anche su siti che la eseguono, semplicemente modificando la loro data di nascita. In uno studio recente della Kaiser Family Foundation, il 75% di bambini di 12 anni ha dichiarato di avere un profilo su un sito di social media. Chiaramente i bambini vogliono usare i social media, e le prove suggeriscono che lo fanno. Dato che la situazione è questa, i genitori possono tuttavia rendere l'esperienza più sicura indirizzando i loro figli a una di queste cinque reti adeguate all'età sociale.
  1. Togetherville

I genitori, utilizzando il proprio account Facebook, possono creare un profilo per i loro figli in questo sito Facebook-like. Una volta che i genitori hanno scelto gli amici per i loro figli cercando altri studenti della scuola, i bambini hanno accesso a determinati video di YouTube, giochi e progetti creativi. Il sito ha caratteristiche che rispecchiano Facebook come l’utilizzo di molte applicazioni e la condivisione di video con gli amici. Non sono previste conversazioni private, ma solo commenti ai post e sulla bacheca, e per fare ciò, i bambini devono accettare e comprendere questo codice di condotta:

"Sono d'accordo di non dire niente di significativo o offensivo, non dire cose imbarazzanti su di me, sui miei amici, o sulla mia famiglia, e assumersi la responsabilità per quello che dico in Togetherville ".

Gli utenti di Togetherville sono inferiori ai 10 anni e il sito facilita anche l’intervento dei genitori nell’introduzione dei loro figli ai mezzi di comunicazione sociale.

  1. What’s what

Questo sito è probabilmente la rete sociale più sicura per i bambini. Per registrare i propri figli su questa piattaforma, i genitori devono presentare i dati della carta di credito per verificare la loro identità e devono presentare tre foto segnaletiche (scattate con una webcam) del loro bambino per i record del sito. E’un sito veramente sicuro, in cui i bambini non possono interagire con le persone che non conoscono, non possono fare amicizia con persone che sono fuori dalla loro fascia di età senza il permesso dei genitori. Oltre a ciò, le funzioni di rete sono come gli altri siti: gli utenti possono scambiare messaggi, fare amicizia, unirsi e creare gruppi, visualizzare i profili degli amici. I genitori possono modificare o cancellare i profili dei propri figli in qualsiasi momento, e tutto ciò che è pubblicato sul sito, è monitorato. Il gruppo di giovani destinati ad utilizzare il sito è tra gli 8 e i 14 anni.
  1. ScuttlePad

Per registrarsi su ScuttlePad, i ragazzi devono fornire la loro data di nascita, il loro colore preferito, il nome e l'indirizzo e-mail dei genitori, e non sono ammessi sul sito fino a quando i loro genitori ne concedono l’approvazione. Una volta effettuato l'accesso, i ragazzi sono liberi di postare messaggi, fare amicizia, caricare foto e scrivere commenti, seppur con un tranello. Tutti i commenti sul sito devono seguire un dato formato e utilizzare un determinato insieme di parole. Le foto sono personalmente approvate dal team di ScuttlePad. Il sito ha lo scopo di insegnare ai bambini dai 6 agli 11 anni, come utilizzare un sito di social media. Su giantHello i genitori possono iscrivere i propri figli fornendo le ultime quattro cifre del proprio numero di previdenza sociale. Oltre a ciò, il sito fornisce l'esperienza di social networking che più si avvicina alle altre reti di social media per adulti, il che risulta essere più attraente per i bambini più grandi che desiderano avere più autonomia rispetto a quella consentita su alcuni degli altri siti. Le pagine del profilo hanno funzioni molto simili a quelle di Facebook: gli amici possono lasciare commenti, i bambini possono aggiornare il proprio status, e l'attività sul sito, inviare messaggi privati, caricare le foto, e unire le pagine fan di celebrità come i Jonas Brothers e Ryan Seacrest ecc. Non è permesso ai bambini di stringere amicizia con altri senza il consenso dei genitori. La piattaforma si basa su moderatori personali per la maggior parte delle sue caratteristiche di sicurezza: ogni commento è contrassegnato da un filtro per evitare un linguaggio inappropriato o la divulgazione di dati personali; tutte le foto sono controllate da un moderatore; gli utenti inviano articoli e racconti per una sezione "scritto da te" che sono controllati attentamente prima di poter essere postati. Diversamente dalla maggior parte dei siti, genitori e figli sono incoraggiati a creare profili sulla stessa rete. Gli utenti possono scambiarsi messaggi, aggiornare il loro status, caricare video (che deve essere approvato prima di essere inviato). Inoltre sono previste diverse applicazioni di social gaming gratuiti per entrare in competizione tra gli utenti e sviluppare il punteggio più alto.
Il vantaggio di questo sito, soprattutto per i bambini più grandi, è che la moderazione è fornita dal sito stesso. I genitori non sono tenuti a verificare costantemente le loro attività o approvare decisioni.

Fonte: Blog Digichat - Autore: Fefa