Pagine

Visualizzazioni totali

martedì 19 gennaio 2010

Palestinesi defacciano il Jewish Chronicle



Il sito del più vecchio giornale israeliano è stato vittima di un defacement organizzato da un gruppo di hacker turchi.
I Palestinian Mujaheeds - come si autodefiniscono - hanno colpito di nuovo, ancora un volta prendendo di mira un sito israeliano: dopo aver compromesso il sito Israel Weather (che, come dice il nome, si occupa di previsioni meteorologiche) hanno attaccato quello del giornale Jewish Chronicle, il più vecchio giornale israeliano. Il defacement è avvenuto durante lo scorso fine settimana: gli hacker hanno sostituito l'home page legittima con una recante la bandiera palestinese e un breve testo in inglese e in turco. Secondo l'azienda che si occupa di sicurezza informatica Sophos, nelle intenzioni degli autori dell'attacco - arrivato da un Ip turco - c'era anche la riproduzione di un file Mp3.
I problemi al sito sono durati 18 ore.