Pagine

Visualizzazioni totali

giovedì 27 agosto 2009

Venditori su eBay controllati dalla Guardia di Finanzia: prime denunce per evasione fiscale


La Guardia di Finanza ha avviato dei controlli sui venditori di eBay. Scoperti e denunciati i primi evasori fiscali.

La lotta all’evasione fiscale passa anche per Internet. Sotto osservazione sono gli utenti di eBay, nello specifico i venditori che traggono profitto dalle operazioni effettuate sul noto sito di aste on line.
Il primo frutto dell’attività di monitoraggio si è avuto ieri, quando la Guardia di Finanza di Terni ha scoperto un evasore totale della città umbra, accusato di non aver dichiarato al fisco 60 mila euro di ricavi ottenuti in un solo anno. L’uomo, che su eBay vende pietre preziose e prodotti di bigiotteria, avrebbe dunque evaso l’IVA per circa 18.000 euro.Non tutti i venditori che operano su eBay sono finiti nel mirino della Guardia di Finanza. Chi vende prodotti in maniera sporadica e discontinua e chi opera come collezionista non viene preso in considerazione. Le Fiamme Gialle, infatti, stanno tenendo d’occhio quelle attività che possono essere associate a una vera e propria attività commerciale. In sostanza, gli uomini della Guardia di Finanza scandagliano le migliaia di utenti di eBay alla ricerca di coloro che beneficiano di transazioni di un certo rilievo e che ottengono un valore del venduto di una certa consistenza. eBay si è sempre messa a disposizione della Guardia di Finanza e non ha mai ostacolato controlli di questo tipo, anche perché i gestori della società non sono responsabili in alcun modo delle operazioni fiscali degli utenti che si servono della piattaforma.