Pagine

Visualizzazioni totali

giovedì 27 agosto 2009

Motorola: più sicurezza alle reti wireless



Da Motorola una innovativa soluzione per la sicurezza delle LAN wireless, nata per facilitare la vita agli amministratori di sistema e in grado al contempo di diminuire gli elevati costi di consulenza IT.

Si chiama "AirDefense Wireless Vulnerability Assessment" e rappresenta una tecnologia ideata da Motorola, nata con l'intento di semplificare la gestione e la messa in sicurezza delle reti wireless. Gli amministratori di sistema potranno così operare autonomamente da remoto, riducendo i costi legati alla consulenza IT. Normalmente, gli amministratori di sistema si vedono costretti da operare alla messa in sicurezza delle reti wireless attraverso strumenti tradizionali che spesso mal si adattano alle moderne LAN senza fili.
Motorola AirDefense permette invece di effettuare test in grado di valutare la sicurezza di ciascun Access Point senza fili; grazie alla possibilità di eseguire report di conformità, diviene quindi più facile trovare e mettere in sicurezza le eventuali falle, operazione che può essere condotta dagli amministratori in piena autonomia, agendo da remoto.
La tecnologia "Wireless Vulnerability Assessment" evita quindi la presenza di ulteriore personale presso uffici remoti, al fine di condurre i test, limitando così i costi di gestione, oltre ad offrire una perfetta adesione agli standard PCI DSS 1.2.
Motorola AirDefense Wireless Vulnerability Assessment si presenta come un add-on per Motorola AirDefense Enterprise Wireless Intrusion Prevention System (Wireless IPS).
Grazie quindi alla sua particolare configurazione, la soluzione Motorola permette di rendere sicure la rete wireless contro minacce esterne di ogni natura, compiendo sessioni da remoto che simulano il punto di vista di un hacker intendo a violare la sicurezza di una rete wireless aziendale.