Pagine

Visualizzazioni totali

venerdì 26 giugno 2009

Facebook e social network tra i temi della maturità 2009

Il tema di attualità riguarda Internet, social network e nuovi media, con un occhio alle questioni di privacy. Le altre tracce vanno da Italo Svevo alla caduta del Muro di Berlino.
Facebook approda alla maturità: il tema d'ambito tecnico-scientifico dell'esame di quest'anno prevede che i maturandi parlino di social network, Internet e nuovi media. L'esame di stato 2009 registra i cambiamenti che le reti sociali e Internet in generale stanno portando nella società, dal modo di intendere la cultura alla "componente partecipativa che passa attraverso i media", come recita una delle citazioni riportate nella traccia. Gli spunti forniti dal Ministero ai ragazzi per la redazione di un saggio breve o un articolo di giornale (questo tema è all'interno della tipologia B) variano dalle questioni sulla privacy all'infinita varietà di contenuti presenti in Rete, dalla possibilità di conservazione e condivisione della memoria offerta da Internet alle ricadute culturali, politiche e di mercato di una società permanentemente connessa. Come ormai accade da anni, le tracce sono apparse in Rete già prima delle 9.00: un'ora dopo, il sito Skuola.net ha realizzato un Pdf, liberamente scaricabile, che le contiene per esteso.
Le altre tracce tra cui i circa 500.000 maturandi hanno potuto scegliere vanno dal tema letterario su La coscienza di Zeno di Italo Svevo a quello socio-politico sulle origini della cultura giovanile, mentre il tema letterario parla di innamoramento e amore con citazioni da Catullo, Leopardi, Francesco Alberoni e riproduzioni di opere di Magritte, Chagall e Antonio Canova. Per quanto riguarda l'ambito socio economico, il titolo è 2009: anno della creatività e dell'innovazione"; il tema storico riguarda il centocinquantesimo anniversario dell'unità d'Italia mentre il tema di ordine generale riprendere un altro anniversario: il ventennale della caduta del Muro di Berline e l'istituzione del Giorno della libertà, fissato per il 9 novembre.