Pagine

Visualizzazioni totali

sabato 24 gennaio 2009

Reputazione sul Web e privacy: sei finito su internet e non lo sapevi....


Con i nuovi strumenti tecnologici oggi più che mai è facile trovarsi sul web senza averne dato espressa autorizzazione. Mi vorrei rifare ad un numero di focus di ottobre dello scorso anno nel quale era indicato chiaramente come una fotografia, un video o l'indicazione di falsi contenuti riferiti alla nostra persona possano andare a ledere la nostra privacy da un lato con il rischio di essere pubblicamente diffamati. Fondamentale dunque oggi essere sempre allerta in quanto un fatto del genere è difficilmente cancellabile, direi una volta on line indelebile. Tutto ciò che finisce sul web anche solo per una frazione di secondo può ritornare a galla nonostante si sia fatto tutto il possibile, successivamente, per eliminarlo. A tal proposito ricordo il portale http://www.archive.org/ da tempo presente sul web, collegato ad una base dati nata per archiviare tutto quello che passa dal web e memorizzarlo anche una volta cancellato. Oltre a portali di questo genere, è sufficiente che un utente si copi quell'immagine o quell'informazione una volta sola (vedi ad esempio il caso delle dichiarazioni dei redditi 2005) per farla riapparire tramite i server di file sharing o sui vari blog presenti sul web. A tal proposito voglio indicare una funzione che consente a ciascuno di noi di poter verificare in qualsiasi momento esca sul web un informazione che riguarda la nostra persona o quella dei nostri cari (nel caso di foto o immagini solo se presente sull'etichetta della stessa il nostro nome). Il sistema si chiama "Google Alert" e consente inserendo ad esempio il nome/cognome nostro o dei nostri figli, di sapere quasi on line se sul web è stato pubblicato qualcosa che in qualche modo ci riguarda. I Google Alert sono anche utili per monitorare gli sviluppi di una notizia, tenersi aggiornati su un certo settore economico o sulla concorrenza, ricevere le ultime notizie su una celebrità o su un evento, ricevere informazioni sulle squadre preferite. Consiglio di iscrivervi ! Per la grande platea di utenti che utilizza il Social Networking Facebook o Myspace, il consiglio è quello di evitare di pubblicare immagini o video che includano terze persone che non abbiano dato espressa autorizzazione proprio per evitare di commettere il reato di violare la privacy altrui. Altro consiglio che vorrei dare ai genitori di ragazzi minorenni di evitare la pubblicazione indiscriminata di video o immagini dove sono presenti anche altri ragazzi i cui genitori potrebbero non gradire. Da questo punto di vista pubblicherò un post specifico sulla delicatezza di quanto i minori debbano cercare di pubblicare sul loro blog contenuti che quantomeno non degenerino a discapito della propria immagine. Un domani il potenziale datore di lavoro infatti andrà a cercare le informazioni proprio partendo dal loro blog che oggi per i genitori dovrebbe essere il primo luogo da monitorare se vogliono controllarne ogni tanto l'attività a scopo educativo. Infine Vi indico un sito web che potrebbe venirvi utile nel caso in cui dobbiate fare una ricerca sull'intero web relativamente ad informazioni che vi riguardano: http://www.pipl.com/ . E' possibile eseguire una ricerca sia sul nome/cognome, l'indirizzo di email, lo username e il telefono (non sia mai che vostro figlio incautamente abbia inserito il telefono di casa o del Vs. cellulare su qualche blog...).